Attività-> Progetti nazionali-> Progetto pilota-> Diffusione e informazione-> Gemellaggio internazionale
Gemellaggio internazionale
Per dare corso al gemellaggio internazionale con il Niger secondo le indicazioni fornite dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dopo una lunga e laboriosa preparazione, si è potuta organizzare una visita di n. 2 rappresentanti del Niger in Sicilia dal 17 al 21 settembre 2008, curata in collaborazione con il Dott. Maurizio Sciortino dell'ENEA, presente in Sicilia durante il suddetto periodo.

In particolare, i 2 rappresentanti sono: Mr. Hassane Saley, consigliere principale del Primo Ministro del Niger nonché Segretario Esecutivo del CNEDD (Conseil National de l'Environnement pour un Developpement Durable) e Mr. Idrissa Mamoudou, Consigliere Tecnico del CNEDD.

Tale attività ha avuto lo scopo di interscambio sia tecnico-scientifico sui temi di interesse (siccità, desertificazione, ambiente, clima, idraulica, agronomia, etc.) che culturale.

La visita, prevista su tre giornate, è stata infatti organizzata come riportato di seguito:

  • Giovedì 18.09.2008 - Riunione presso l'Osservatorio delle Acque a Palermo e visita del Centro Elaborazione Dati dell'Osservatorio (programma);
  • Venerdì 19.09.2008 - Visita di un'area sperimentale dell'Università di Palermo nella zona di Castelvetrano (TP) e dell'area di studio del progetto pilota (piana di Licata);
  • Sabato 20.09.2008 - Visita panoramica della città di Palermo in pullman con guida.

La suddetta riunione è stata organizzata coinvolgendo i rappresentanti delle Università di Palermo e Catania che hanno collaborato sinergicamente con l'Ufficio per la realizzazione del progetto pilota, i quali hanno illustrato le attività portate avanti ed i risultati ottenuti.

I due rappresentanti del Niger hanno illustrato, dapprima, il contesto generale del loro paese (situazione geografica, contesto ecologico, contesto socio-economico, contesto socio-politico), quindi, il bilancio diagnostico della lotta contro la desertificazione e della gestione delle risorse naturali (problematiche della lotta alla desertificazione, analisi delle politiche, delle strategie, dei piani e dei programmi in materia di lotta alla desertificazione, cornice giuridica, regolamentare ed istituzionale della lotta alla desertificazione) ed, infine, il programma di azione nazionale di lotta contro la desertificazione e di gestione delle risorse naturali (obiettivi e strategie del programma, domini prioritari del programma, interventi urgenti, messa in opera del programma, i rischi).

I diversi interventi che si sono susseguiti nella giornata di lavoro hanno costituito un'importante base di condivisione e scambio, utile per la definizione di interventi di lotta alla siccità ed alla desertificazione nonché di gestione delle risorse idriche disponibili, non solo in ambito regionale e mediterraneo ma anche da estendere per i territori africani subsaheliani.
user
password